sabato, agosto 18
29 novembre 2017
Antonio Mecca
I suoi Articoli

Condividi

Come guadagnare il 3500 % in un anno con i Bitcoin

Intervista all'esperto di cryptovalute Filippo Martin

29 novembre 2017
antoniomecca
I suoi Articoli

Condividi

Abbiamo il piacere di fare questa intervista a Filippo Martin, una storia curiosa che vogliamo conoscere meglio. Certo non capita tutti i giorni di sentire qualcuno che guadagna il 3500% in un anno, tanto più se ad aver avuto questo risultato è un ragazzo semplice come tanti.

 

Ciao Filippo, qual’è stato lo strumento che ti ha permesso queste percentuali enormi?

Ciao, è un onore per me essere qui e rispondere a questa domandona! In effetti il 3500% non capita ne tutti i giorni ne tutti gli anni! Premetto che non ho studiato ne economia ne finanza, ne ho mai fatto corsi di trading!

Ma per rimanere in linea con la tua domanda e risponderti, la risposta è molto semplice. Il guadagno l’ho avuto grazie a Bitcoin e molte altre criptovalute.

 

Puoi spiegarci quindi cos’è Bitcoin e cosa sono le criptovalute?

Bitcoin è la prima criptovaluta che nasce nel 2009 dal fondatore Satoshi Nakamoto. In realtà non è il vero nome ma uno pseudonimo.

In breve le criptovalute sono delle monete digitali, quindi che non puoi toccare con mano e che vengono scambiate senza aver bisogno di una terza parte come la banca.

Infatti la caratteristica principale delle criptovalute è che sono decentralizzate, ovvero non sono regolate ne da banche, ne da governi. Le transazioni avvengono tramite la blockchain che non è nient’altro che un registro contabile virtuale.

Altra caratteristica del Bitcoin come molte altre criptovalute, è che il numero di monete non è infinito, si insomma mentre la Banca d’Italia può stampare quante banconote vuole, creando così l’inflazione, Bitcoin ha un numero già fissato e preciso che sarà di 21 milioni di monete (ad oggi se ne contano circa 16 milioni e mezzo in circolazione).

Le criptovalute sono virtuali ma non cadono dal cielo, infatti vengono “estratte” tramite dei potenti computer che hanno il compito di risolvere degli algoritmi, Questo processo si chiama mining.

 

Quindi come sei riuscito a guadagnare così tanto?

E’ stata una questione di scelta personale, dopo aver conosciuto Bitcoin, ho deciso di puntare anche su altre criptovalute, quindi senza accorgermene stavo facendo trading ma in maniera naturale e rilassata. Acquistavo e vendevo criptovalute.

Da quando ho deciso di fare questa scelta, molte monete sono aumentate di 10 volte o più, ecco che la percentuale che ho potuto fare è del 3500%, ma forse anche di più, la percentuale precisa non mi interessa, so che è andata molto bene. Come se non bastasse nel frattempo anche Bitcoin la moneta principale è salita davvero di molto, tanto che oggi è oltre i 7000 dollari! Ed io Bitcoin l’ho conosciuto quando stava a circa 650 dollari!

Ma per non parlare solo di Bitcoin, posso farti un altro esempio, Litecoin l’ho conosciuto a 4 dollari, ora è oltre i 50 dollari, puoi dunque immaginare che 1000 dollari su litecoin ora sono 12500 dollari, senza contare che ha avuto un picco a 80 dollari, quindi il picco è stato di aver trasformato 1000 dollari in 20,000, sono percentuali spaventose di guadagno.

Ecco puoi chiaramente capire che a volte la vita può cambiare in base alle scelte che fai, al tuo coraggio, e la voglia di provare e talvolta osare!

 

Come hai scelto le criptovalute dove investire?

Per ottenere questi risultati, mi tenevo informato sui vari progetti delle criptovalute, in sostanza seguivo le notizie, perchè ogni criptovaluta non nasce per caso, ma alle spalle c’è un progetto.

E alcune novità o notizie possono influire sul valore. Quindi ho studiato l’argomento e mi tenevo sempre molto informato.

 

Cosa consiglieresti a chi vuole investire in criptovalute?

Il primo consiglio è di informarsi e farsi un’infarinatura su come funzionano, cosa sono e magari andare ad analizzare quelle principali inizialmente, essendocene circa 1200, non possiamo studiarle tutte. Quindi scegliere per esempio Bitcoin, Ethereum, Litecoin e approfondire .

L’altro consiglio molto importante è di rischiare solo quello che puoi anche permetterti di perdere. Se a me è andata bene, anzi molto bene, non è matematico che vada bene anche a te, certo me lo auguro, ma devi considerare i rischi prima di tutto.
Per chi non è pratico posso suggerire una guida molto pratica che ho fatto e che ti spiega anche se parti da zero come investire in Bitcoin e le criptovalute principali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Invia questo articolo ad un amico