Categorie
Curiosità

[VIDEO] ROMPE IL SEGRETO: Lavora per facebook ma vede solo odio morte e violenza pura

Un agghiacciante video di un dipendente facebook mostra le verità nascoste dei social network! 🙁

Categorie
Curiosità

Eliminare notifiche facebook. Ecco come si fa!

Ultimamente le applicazioni e le notifiche facebook stanno diventando veramente fastidiose!

Cosi preso da un istinto omicida (o facebookicida 😀 dedici tu), ho deciso di scavare a fondo per capire come potessi eliminare (cosa impossibile) o quanto meno ridurre drasticamente il numero di notifiche che arrivano dagli amici.

Ultimamente poi si è insidiata come un virus l’applicazione “Conoscere nuova gente…”.

OH! NON VOGLIO CONOSCERE NUOVA GENTE!! 😀

Poi io mi chiamo Andrea Leti e quindi sono uno dei primi nelle liste di amici poichè vengono ordinati alfabeticamente a partire dal nome. Facile vittima dei click di orde di mouse che mi attaccano tutti i giorni. Insomma una guerra!

Il lunedi mattina se provo ad accedere a facebook trovo in media dalle 25 alle 40 notifiche di cui il 90% sono notifiche di applicazioni.

Non ne potevo piu..

VEDIAMO COME ELIMINARE LE NOTIFICHE

Se anche tu vuoi risolvere questo problema armati di 5 minuti di pazienza e fai questi passaggi.

1) Dal men notifiche apri il pannello notifiche per visionare tutte le notifiche facebook

2) Avvicinati alla riga dell’applicazione fastidiosa e clicca sulla x. Si aprirà un mini menù.

3) Clicca su Modifica impostazioni applicazione. Si aprirà una nuova finestra

Adesso prendi coscenza di questo articolo, CLICCA SU MI PIACE e condividilo proprio su facebook 😀 e vedrai quanti amici ti ringrazieranno! 🙂

A presto!!

Categorie
Curiosità

[VIDEO SHOCK] “Solo per il gusto di uccidere!” Non mostare questo video ai tuoi figli!

È uno scempio!
E porca puttana mi duole il cuore ogni volta che vedo una cosa simile.

Uccidono e si fanno immergere nella puzza di sangue e budelle che esplodono solo per il gusto di uccidere.

Gli abitanti di una remota isola atlantica trasformano ogni quanto possono il mare di sangue macellando senza senso, senza fini alimentari, ma per pure divertimento circa 200 balene e delfini mentre gli animali migravano verso nord per l’estate.

Non far vedere questo video ai tuoi bambini condividi l’articolo per aumentare la cosapevolezza e fermare questo orrore!!!!!

Il branco di tra 150 e 200 balene poteva essere visto essere attaccato con macabre lance da caccia specializzate, colorando l’acqua di rosso e facendo volare il sangue in aria mentre gli animali venivano portati a riva. 

I pescatori sulle barche hanno guidato le balene pilota verso la riva durante la caccia oggi nella città di Torshavn, la capitale dell’isola di Streymoy nelle Isole Faroe.

Il massacro è stato descritto come “brutale” e “crudele” dal gruppo di pressione della campagna Blue Planet Society. 

https://www.dailymail.co.uk/news/article-7082745/Pod-pilot-whales-slaughtered-meat-remote-Faroe-Islands-hunt.html

Categorie
Curiosità

INCREDIBILE! La birra fa “morire di fame” il cancro! Scoperta nel luppolo la molecola che annienta la malattia!

Luppolo, elisir di lunga vita!!

Gli scienziati dell’università di Pisa hanno analizzato la bevanda e ne hanno scoperto delle proprietà incredibili. Il luppolo conterrebbe un fitocomposto, lo Xantumolo (XN), ovvero un flavonoide antiangiogenico dotato di numerose proprietà benefiche.

Nel luppolo e nella birra, trovato un composto che contrasta il tumore facendolo ‘morire di fame’: ecco come ci riesce e come sconfigge il cancro.

La birra contiene una molecola che ‘fa morire di fame’ il tumore al punto da contrastarne la diffusione.

Cos’è l’angiogenesi. Si parla di proprietà antiangiogeniche quanto un agente, come in questo caso lo Xantumolo, è in grado di bloccare lo sviluppo di nuovi vasi sanguigni vicino ai tumori impedendo loro, di fatto, di trovare nutrimento e di crescere. Insomma, i ricercatori hanno scoperto che lo Xantumolo è in grado di far ‘morire di fame’ la malattia, impedendole di diffondersi e quindi contrastandola.

Lo studio italiano. Gli esperti ci spiegano che la strategia terapeutica che contrasta l’angiogenesi è ad oggi una delle più diffuse per combattere il cancro ed è spesso affiancata alla chemioterapia, per questo la scoperta delle proprietà dello Xantumolo è così importante. Attualmente, ci informano, “due dei nuovi derivati dello Xantumolo brevettati, sono in grado di esercitare un’attività anti-angiogenica ancora maggiore rispetto al principio naturale base dello XN” e sono a bassa tossicità: “possiedono una capacità di riduzione dell’angiogenesi dell’80% in test sperimentali e sono risultati particolarmente efficaci nell’interferire con funzioni chiave della cellula endoteliale (struttura di base cellulare che costituisce i vasi sanguigni tumorali), quali la proliferazione, l’adesione, la migrazione, l’invasione e la formazione di strutture simil-capillari”.

I ricercatori. Gli scienziati dell’Università di Pisa hanno lavorato in stretta collaborazione con il gruppo della dottoressa Adriana Albini, direttrice del laboratorio di Biologia vascolare e angiogenesi di MultiMedica e direttore scientifico della Fondazione MultiMedica Onlus, e del professor Douglas Noonan, dell’Università dell’Insubria di Varese, e insieme hanno pubblicato i loro risultati all’interno di uno studio disponibile sulla rivista “European Journal of Medicinal Chemistry”.

fonte dell’articolo Fanpage.it

Categorie
Animali Curiosità

TUTTO VERO! Rischia la morte ogni giorno dormendo con un alligatore anti depressione!!

TUTTO VERO! Leggi questa storia…

Quando Wally era cucciolo, nessuno lo voleva.

“È come se lui percepisse i miei stati emotivi, è salito sul mio letto per stare con me.”

Infatti, la gente era spaventata da lui e dagli alligatori in genere. Wally faceva parte della popolazione di alligatori che vivano vicino Orlando, in Florida, una città che attrae ogni anno moltissimi turisti. La gente era preoccupata che potessero diventare pericolosi.

“Se non lo avessi preso con me, sarebbe stato ucciso”, ha riferito Joie Henney.

Wally aveva poco più di un anno, quando un amico di Henney l’ha salvato, offrendogli una casa a York, in Pennsylvania.

Quindi la vita di Wally era in salvo, e così anche la vita del suo salvatore.

A Henney, in preda alla depressione, fu suggerito di sottoporsi a cure mediche fatte di pillole, ma a detta sua, le condizioni di salute migliorarono non appena Henney iniziò a passare del tempo con Wally.

È così che Wally ha salvato Henney, ed è così che è stato registrato come animale da supporto emotivo.

Wally è lungo più o meno un metro e mezzo, ma continua a coccolare Henney sul divano.

“Gli piace abbracciare”, ha affermato Henney.

Henney ha molto a cuore il fatto che molta gente non capisca quanto Wally possa essere amabile, quindi non porta tanto in giro il suo alligatore, ma solo nei posti in cui sa che Wally è il benvenuto.

“Prima di farlo registrare come un animale da supporto emotivo, lo portavo con me nei negozi, al parco…” 

Di recente Wally ha fatto compagnia agli abitanti di una casa di riposo, dispensando abbracci.

“Mi aiuta ad essere felice, quando mi sento giù, è come se lo percepisse… viene da me, sale sul mio letto…”

Wally potrebbe arrivare a essere lungo 4 metri e venti – ma continuerà a vivere con Henney che gli sta costruendo una stanza speciale per farlo crescere.

Wally ha uno stagno che condivide con un altro alligatore di due anni, Scrappy. C’è anche Luna, 8 mesi, il salvataggio più giovane.

“Scrappy è molto piccola, e a Luna piace molto correre, è Wally che abbraccia tutti.”

Categorie
Business

A Scuola Senza Zaino

Il modello Senza Zaino,  propone un cambiamento che coinvolge tutto l’edificio scolastico, dalle aule agli spazi connettivi, dai laboratori all’aula docenti.”

Oltre all’aula – organizzata per aree tematiche e agli atelier specializzati per disciplina anche lo spazio connettivo è spazio di apprendimento e spazio relazionale, contenitore di aree di attività condivise da tutta la scuola e naturale estensione dello spazio aula. Diventato un ambiente ricco di significati, ospitale e dotato di postazioni di lavoro anche informali lo spazio connettivo richiede soluzioni flessibili da attuare tramite gli arredi, che devono essere in grado di risolvere problemi e necessità posti da spazi differenziati e articolati come ingressi, saloni, corridoi.

Il sistema di arredi SCUOLA SENZA ZAINO , nato alla fine di un articolato percorso di accreditamento presso la Rete di scuole Senza Zaino, vuole offrire un contributo per realizzare scuole accoglienti e innovative di cui gli ar- redi sono componente indispensabile e fondamentale.

Fabio Peara

https://www.peararappresentanze.com

Categorie
Business

L’azienda Campisa aggiunge le coperture mobili ai prodotti dedicati al comparto logistico

L’offerta commerciale di Campisa srl, storica azienda del Milanese, si arricchisce con le coperture mobili per il magazzino. Grazie al reparto Ricerca e Sviluppo, l’azienda ha infatti creato soluzioni su misura per le aziende che vogliono aumentare le aree coperte.

La vasta gamma di coperture mobili disponibili permette di soddisfare qualsiasi cliente: capannoni retrattili, tettoie in PVC, tunnel mobili, tunnel chiocciola, capannoni estensibili, smontabili o telescopici, tunnel di collegamento e qualsiasi altra tipologia.

Cosa sono i capannoni mobili

Un capannone mobile è una copertura industriale studiata per la creazione di aree coperte come magazzini o zone di lavorazione aggiuntiva. Queste tensostrutture sono solitamente costruite in acciaio zincato e telone pvc.

L’appellativo di “mobile” è dovuto alle capriate a pantografo e alle ruote in acciaio. Queste caratteristiche garantiscono lo scorrimento e l’impacchettando del telo, riducendo così lo spazio occupato dalla tendostruttura.

Con i capannoni mobili progettati da Campisa si creano quindi aree di lavoro versatili e modulari per le più svariate applicazioni. Le aziende scelgono i capannoni in pvc per creare: magazzini, aree per il carico e scarico merci, per riparare baie di carico, ricoverare mezzi o macchinari e molto altro ancora.

L’azienda Campisa

Campisa SRL è una realtà industriale leader sul mercato italiano nel settore logistico, in particolare per la produzione di attrezzature per baie di carico, portoni tagliafuoco e porte rapide.

Grazie ai continui investimenti in ricerca e sviluppo, Campisa ha tracciato le linee guida nel settore depositando una serie di brevetti che le hanno permesso di migliorare i suoi prodotti e l’efficienza produttiva. Ed è sempre grazie all’innovazione che oggi l’azienda riesce a soddisfare ogni cliente con le soluzioni logistiche più adatte a ciascuno, dalla realtà artigiana alla grande multinazionale.

Campisa produce e commercializza tutta la gamma di attrezzature per baie di carico: rampe di carico, sigillanti, portoni tagliafuoco, portoni sezionali, porte rapide ad avvolgimento e impacchettamento, portoni tagliafuoco. Leader nei sistemi di sollevamento idraulico delle porte sezionali, Campisa è fornitore sia di portoni completi, sia dei soli sistemi di sollevamento idraulici attraverso la divisione interna Campisa Components. Da oggi, l’azienda realizza anche coperture mobili in PVC per aumentare gli spazi coperti delle aziende, offrendo lo strumento più adatto per creare magazzini, reparti produttivi o rimesse macchinari.

Grazie al team dedicato di tecnici esperti, inoltre, Campisa fornisce ai suoi clienti tutta una gamma di servizi post-vendita come consulenza, riparazione, revisione, installazione e formazione tecnica. Tutti i prodotti Campisa sono conformi alla Direttiva Macchine 2006/42/CE e agli standard di prodotto specifici. Il valore, l’esperienza e l’affidabilità del marchio Campisa sono attestate anche dalla certificazione di qualità ISO 9001.

Per conoscere di più sui prodotti del marchio Campisa o per contattare l’azienda visita il sito campisa.it

Categorie
Curiosità

San Valentino: tempo di musica romantica (e di matrimonio)!

Quale miglior occasione di San Valentino, le festa degli innamorati (celebrata in gran parte del mondo) per ripercorrere la musica internazionale degli ultimi anni alla ricerca dei brani più romantici? Ad aiutarci in questa “love time selection”, Jody Belli CEO di ProfessionalWeddingDJ (professionisti della musica per matrimoni).

D: Jody, sappiamo che in una festa di matrimonio vi sono diversi momenti molto emozionanti e decisamente romantici, ma quali sono quelli che è proprio indispensabile sottolineare con la musica giusta?

Sicuramente i lenti (quello degli sposi, manche quello con i rispettivi genitori) e il taglio della torta sono i momenti dove la scelta del brano è fondamentale, per sottolineare le forti emozioni in gioco. In questi momenti c’è grande attenzione anche da parte degli ospiti e tutti devono sentirsi coinvolti. La scelta ricade quasi sempre su brani soft, generalmente melodici e spesso con un testo in tema con l’amore. Insomma, i giorni a cavallo di San Valentino sono l’ideale per parlarne!

D: Sono più spesso gli sposi a indicare precisamente i brani per questi momenti, o siete voi DJ a scegliere attingendo alla vostra esperienza?

Diciamo che quello che succede più spesso è che noi DJ diamo una mano agli sposi a indicare i brani più adatti. Sono momenti molto importanti e capiamo bene che gli sposi vogliano sentirsi protagonisti di questa scelta. Noi abbiamo la competenza e la conoscenza per guidarli nell’universo sterminato della musica, avendo sempre ben in mente lo stile e le preferenze della coppia. A noi, piace conoscere bene i “nostri” sposi, per dare i consigli giusti!

D: Un’ultima domanda prima di passare alla tua “love time selection”. Per i momenti romantici nella festa di matrimonio, si attinge di più alla musica internazionale o a quella italiana?

Per quanto riguarda il matrimonio nella sua interezza direi che la musica internazionale la fa da padrona. Mentre per quanto riguarda nello specifico i lenti o il taglio della torta, direi che dipende molto dal tipo di evento e dai gusti degli sposi. Secondo la nostra esperienza nei matrimoni targati ProfessionalWeddingDJ, la bilancia pende verso quella internazionale. Ma anche la musica italiana ci ha offerto negli ultimi anni degli ottimi pezzi romantici.

D: Bene, allora che ne dici di lanciare la tua “love time selection” ?

Perfetto. Partiamo dalla musica italiana.

Quest’anno Il mondo prima di te di Annalisa è stata molto apprezzata nelle nostre feste, ma anche la versione interpretata da Giorgia del brano di Jovanotti “Le tasche piene di sassi” è piaciuto parecchio, mentre guardando a qualche anno fa citerei senz’altro Bruciare per te di Elisa. Tre pezzi di giovani e talentuose cantanti italiane che senz’altro si contraddistinguono per la loro classe; sarebbero perfetti anche per una bella dedica a San Valentino!

Sul fronte internazionale, invece suggeriamo la bellissima I’ll Never Love Again di Lady Gaga, tratta dal recentissimo film A Star is Born, ma anche Breathin della bravissima Ariana Grande e, per gli amanti dell’ RnB, sempre attuali e molto apprezzate, sono One dance e la più recente My feelings del “genio assoluto” Drake.

Sono passati ormai alcuni anni, ma One Call Away di Charlie Puth è ancora un pezzo molto richiesto dagli sposi più giovani, e, soprattutto, Thinking Out Loud di Ed Sheeran, ancora in cima alle preferenze per quanto riguarda i momenti romantici del matrimonio (specie per il primo ballo).

Per quanto riguarda il taglio della torta, una canzone perfetta è For You di Liam Payne & Rita Ora grazie al sound moderno e al testo romantico. Altro brano davvero indicato è Up&Up dei Coldplay (tra le band più “utilizzate” nelle feste di matrimonio): dolce e trascinante allo stesso tempo, grazie al ritmo progressivamente incalzante.

Per gli amanti del classico, come non citare poi uno dei pezzi più suonati per il ballo degli sposi degli ultimi anni (in verità, nell’ultimo periodo, un po’ “passato di moda”), cantato da Elvis Costello? La bellissima “She”, un vero inno all’amore che la vostra Lei apprezzerà moltissimo… fino a “sciogliersi” (anche per la sera il 14 febbraio è molto indicata!).

Di certo non può mancare nella nostra “love time song”, un omaggio alla regina del Soul scomparsa di recente: (You Make Me Feel Like) A Natural Woman di Aretha Franklin è un classico intramontabile che abbiamo spesso suggerito come lento degli sposi e di certo continueremo a farlo.

Infine vi lascio con una canzone che, sebbene sia uscita da pochi mesi, è già un nuovo classico per i romantic moments delle feste targate PWDJ (specie per i matrimoni internazionali): Wild Love di James Bay. Con le parole “Let our hearts be the only sound” su una melodia dolcissima, è un vero e proprio inno alla musica e all’amore.

Categorie
Nuovi siti web

Online il sito di Fabrizio Viscardi fotografo in La Spezia

Un nuovo sito di fotografia: quello di Fabrizio Viscardi, fotografo in La Spezia.  Proviene da una lunga esperienza nei ritratti, in studio ed in location, eseguiti in passato con macchine fotografiche analogiche su pellicola – quasi esclusivamente bianco e nero.

Perciò oggi ripropone in ‘bianco e nero’ proprio ritratti e servizi di matrimonio, per coloro che apprezzano i toni di grigio con bianchi puri e neri intensi.

Naturalmente in digitale le proposte di Fabrizio Viscardi sono servizi di ritratto ambientato, servizi di matrimonio, book personali e fotografia boudoir.

Proprio la fotografia boudoir, che evidenzia la bellezza della donna e sempre più richiesta ed apprezzata ovunque è proposta dal fotografo in più soluzioni.

La location consigliata è… la propria abitazione oppure una villa in affitto per qualche ora: ciò garantisce ogni volta originalità e maggior confort.

Fotografia Boudoir - Fabrizio Viscardi fotografo in La Spezia

Le fotografie boudoir possono essere sia un regalo personale che un regalo per fidanzato o marito per ricorrenze (San Valentino, …) ed anche prima del matrimonio.

Lavora nelle località del Golfo dei Poeti di La Spezia (Lerici e Portovenere…) e nelle Cinque Terre ma si sposta ovunque  richiesto.

Visita il sito per vedere foto e leggere proposte di Fabrizio Viscardi fotografo in La Spezia per immagini boudoir e di matrimonio.

Categorie
Nuovi siti web

Ricambi auto d’epoca on-line | Il Mercante di Ricambi

Questa è la storia di un incontro fortuito tra 3 ragazzi e un mondo incantato, quello delle auto d’epoca. Apparentemente diversi, ma in fondo molto simili. Un giorno ereditano, dai rispettivi nonni, un’auto storica e decidono di restaurarla per rivivere quei momenti di storia, di passione, di amore e di allegria. Il fascino delle auto d’epoca è senza tempo, e loro ne restano affascinati. Si conoscono in un mondo virtuale e tra una domanda e l’altra, un consiglio e un’opinione diventano amici. Decidono d’incontrarsi ed iniziano a incontrarsi tutte le settimane, alla stessa ora e allo stesso posto, per portare avanti questo progetto insieme.

Fiat 500 epoca

Cercano, comprano e vendono pezzi di ricambio. Il restyling termina ed arrivano i primi raduni.  Un giorno, uno di loro propone agli altri di trasformare questa passione in un lavoro. Sembra un sogno, nasce Il Mercante di Ricambi.

Il Mercante di Ricambi è essenzialmente un e-commerce di ricambi per auto d’epoca.

Vendiamo ricambi originali di meccanica, carrozzeria e accessori per auto storiche italiane. Bobine, cerchi, bulloneria, filtri aria, riscaldamento/raffreddamento, serbatoio, fanali, volanti, segnalatori di direzione, motorini avviamento, fari carello, guarnizioni, specchietti, casse stereo, modanature, emblemi, fregi, carburtori, candele, copri candele, copri pedali, pulsanti tergicristalli, ammortizzatori, molla supporto motore, fanale luce posteriore altissimo, triangolo emergenze e molto ancora.

Trattiamo per lo più ricambi per marchi italiani: Fiat, Alfa Romeo, Abarth, ecc. Il nostro obiettivo a medio-lungo termine è quello di ampliare la gamma di prodotti offerti. Ci piacerebbe trattare anche auto straniere. Siamo partiti da una passione comune, con il tempo abbiamo trovato il modo di renderle sempre più interessanti. Uno di noi, è un appassionato di fumetti, il suo preferito è diabolik. Il famoso genio del crimine che guida una jaguar E-Type; Ma non solo fumetti, anche cinema: 007 | James Bond che guida Aston Martin, beve Martini ed ha un debole per le belle donne. E che dire di Steve McQueen, idolo di una generazione con la sua passione per le moto e le auto.